[GUIDA] Cobra-ode la prova di montaggio

Share

Abbiamo da poco ricevuto un campione del noto emulatore Cobra Ode, che permette l’avvio di copie di backup su qualsiasi OFW, rimuovendo quindi la limitazione di avere un CFW basato sull’ormai noto 3.55. Di seguito troverete la nostra review a riguardo e le istruzioni per il montaggio.

1094625_10201526636278506_1052488268_o

 

Cobra Ode si presenta da subito molto bene con la consistenza e la resistenza dei materiali con il quale è composto. Le caratteristiche dell’emulatore sono le seguenti:

  • Supporta praticamente tutte le console PS3.
  • Homebrew ora disponibile.
  • permette di giocare i backup sul SEN in pass-through o in modalità di emulazione.**
  • Sulla schermata di selezione dei giochi attraverso Cobra ODE Manager XMB.
  • Modalità di emulazione o pass-through.
  • Advanced Smart Fusion crittografia AES e motore di decodifica a board.
  • Completamente aggiornabile ad alta velocità FPGA e sicuro ad alta velocità di MCU onboard.
  • Aggiornabile via USB.
  • Porte di espansione per aggiornamenti futuri.
  • Semplice e facile da usare.
  • Componenti di alta qualità utilizzati in tutto.
  • Costruito in un impianto ad alta tecnologia.
  • Installazione senza saldatura su *** FAT e SLIM (2xxx e 21xx).
  • Facile installazione su 25xx, 3xxx e 4xxx serie Slim e console della serie Slim Super con QSB(scheda saldatura rapida).
  • Facilità di configurazione per le console PATA o SATA.
  • Software avanzato onboard e aggiornamenti gratuiti frequenti.
  • BD film di sostegno a seguire (in un futuro aggiornamento).
  • PS1 e PS2 sostegno ISO a seguire (su console aC in un futuro aggiornamento)
  • PS3 il disco di gioco BD dumping tutte le console PS3 è supportato e può essere abilitato attraverso altri backup Manager (il throughput del dumping sarà migliorato nei prossimi aggiornamenti).

** Potrebbe richiedere l’uso di homebrew

La guida che seguirete è stata eseguita su console 2xxx, ma analizzeremo con attenzione tutti i dettagli per aiutarvi nel montaggio del Cobra Ode su tutte le altre versioni della console di casa Sony.

Il contenuto della confezione prevede:

  • Cobra ODE – scheda principale (Supporta tutti le PS3/regioni/modelli attuali Phat, 20xx, 21xx, 25xx, 3xxx e serie 4xxx)
  • cavi di collegamento
  • UI commander
  • Adattatore assemblee PCB per i modelli 2k5-3K e modelli 4k

I cavi di collegamento in maniera approfondita e tabelle di utilizzo:

  • Tipo A – Cavo FFC, 60 contatti, stesso verso dei contatti, 320mm
  • Tipo B – Cavo FFC, 60 contatti verso dei contatti opposto, 320mm
  • Tipo C – Cavo FFC LVDS, 24 contatti, stesso verso dei contatti, 300mm
  • Tipo D – CavoFFC LVDS, 24 contatti, stesso verso dei contatti, 370mm
  • Tipo E – CavoFFC LVDS, 24 contatti, stesso verso dei contatti, 350mm
  • Tipo F – Cavo FFC LVDS, 24 contatti, verso dei contatti opposto, 370mm

Modelli Pata (FAT CHA,CECHB,CECCHC,CECHE,CECHG and CECHK)

tabella fat

Modello FAT e SLIM SATA (CECHL ANDCECH 20XX/21XX)

tabella 2XXX

Modello SLIM a SUPER SLIM SATA (CECH 25XX. CECH 3XXX and CECH 4XXX)
tabella 4XXX
Per disassemblare la 2XXX bisogna togliere i tappini sotto la console e procedere alla rimozione delle viti classiche. Una delle viti si trova sotto il bollino della garanzia, staccate l’adesivo, togliete il tappino e rimovete anche quella vite.
20130905_093026
Inoltre dovrete togliere 3 viti torx (mix 7) che si trovano all’altezza dei tasti per l’accensione della console. La Sony ha inserito delle viti torx che non sono rimovibili da tutti i cacciavite di quella misura. Vi è infatti un piccolo puntino che non permette la rimozione delle viti se non con una punta forata, come da foto.
20130905_101126
Non dovremmo invece preoccuparci della vite che si trova sotto uno sportellino girevole a circa metà console: la vite in questione libera lo sportellino dell’hard disk, ma nel nostro caso non ci occorre rimuoverlo.
20130905_093007
Una volta rimosse tutte le viti girate la console e procedete alla rimozione della scocca superiore. A questo punto togliete le due viti che bloccano la ventola e posizionatela fuori dalla console stando attenti a non staccarla. Esattamente ai lati dell’alimentatore stacchiamo i due cavetti bianchi. Procediamo con la rimozione dell’alimentatore e mettiamolo da parte.
20130903_165803
Procediamo ora alla rimozione del lettore: alziamo leggermente tutto il blocco con il tasto d’accensione e dell’espulsione del disco e quest ultimo verrà via senza grossa fatica; togliamo i nastri che tengono fermi il flat del lettore e il cavi dell’antenna Wi-Fi, rimuoviamo la vite che tiene fermo il lettore sull’alloggiamento e stacchiamo il cavetto che collega il lettore alla scheda madre.

  20130903_165809

Secondo gli schemi che abbiamo visto precedentemente allogiamo il cavo che va dalla scheda madre al Cobra Ode nella fessura sulla scheda madre, e alloggiamo il cavo che va dal lettore al Cobra ode sul lettore.

Analizziamo ora con più attenzione l’emulatore:

scheda

Al lati evidenziati nelle due immagini ci sono due interruttori movibili, che fanno impostati in base al tipo di console che abbiamo a disposizione; le configurazioni sono le seguenti:

Modelli Pata (FAT CHA,CECHB,CECCHC,CECHE,CECHG and CECHK): piedino a sinistra dell’emulatore su PATA mentre il piedino a destra dell’emulatore  può essere impostato in qualsiasi posizione;

Modello FAT e SLIM SATA (CECHL e CECH 20XX/21XX): piedino a sinistra dell’emulatore su SATA mentre il piedino a destra dell’emulatore deve essere impostato su 2k/CECHL;

Modello SLIM a SUPER SLIM SATA (CECH 25XX. CECH 3XXX and CECH 4XXX): piedino a sinistra dell’emulatore su SATA mentre il piedino a destra dell’emulatore deve essere impostato su 2k5,3k e 4k.

Effettuiamo la sostituzione del cavetto di alimentazione con quello fornito insieme al Cobra ode:

20130903_172200

Rimoviamo il cavetto originale (quello che si trova a sinistra guardando la console dal lato dell’alimentore) e in base al numero di piedini scegliamolo dalla confezione del Cobra Ode. Poniamo la parte con i cavetti rossi dal lato dell’alimentatore e inseriamoli nel vano.

Possiamo iniziare a rimontare la console:

  • rimettiamo a posto il lettore
  • sistemiamo la mascherina con i tasti accensione e espuslione disco
  • rimettiamo a posto l’alimentatore e colleghiamo i cavi che abbiamo rimosso in precedenza (ora uno dei due lo abbiamo sostituito
  • sistemiamo la ventola

Apriamo il pacchetto del Clip On Board e colleghiamoci il cavo corretto come da schermi pubblicati precedentemente. A questo punto preoccupiamoci di portare i cavi che abbiamo sostituito fino all’emulatore.

Seguendo l’immagine di seguito abbiamo rispettivamente:

  1. Cavo che va dalla scheda madre al Cobra Ode
  2. Cavo che va dal lettore al Cobra Ode
  3. Cavo che va dal Cobra Ode al Clip On Board

20130904_104811

Passiamo ad uno sguardo più approfondito al Clip On Board. Effettivamente cosa ci permetterà di fare? Sara la parte di hardware nella quale inseriremo il nostro hard disk con le nostre iso pronte per essere lanciate sulla nostra console; inoltre tramite un semplice switch ci permetterà di scegliere se effettuare l’emulazione, per far funzionare partire i backup iso, oppure se lanciare il disco che abbiamo inserito all’interno del lettore.

cliponboar

 

cliponboar1

Dobbiamo scegliere ora come fissare il Clip On Board alla console, seguendo questo schema:

cli cli1

Pieghiamo tutti i flat del Cobra Ode in modo tale di permetterci di chiudere la console e fissiamole con del nastro. Una volta inserite le clip e fissato il Clip On Board sulla console, possiamo occuparci della parte software di tutto il sistema.

Scaricate l’archivio contenente i file necessari a questo link e prepariamo il nostro hard disk seguendo queste istruzioni:

  • La vostra pendrive o il vostro HDD USB devono essere formattati con in filesystem NTFS o in FAT32
  • Se utilizzare una partizione FAT32, dovrà necessariamente essere la prima partizione del disco
  • le partizioni a seguire potranno essere anche NTFS
  • In caso utilizziate più partizione NTFS, il Cobra ODE riconoscerà la prima tra queste.
  • Se collegate un HDD con partizioni NTFS e FAT32, la partizione FAT32 verrà ignorata

Inoltre ci sarà una struttura ben precisa da rispettare; infatti nella root del nostro HDD dovrà esserci una cartella COBRA (contenente i file appena scaricati) e una cartella PS3_GAMES. Quindi avremo una struttura da albero come questa:

COBRA
| |
| |_ cobra.db
| |_ manager.iso
|
|_ PS3_GAMES
|
|_ game.iso
|_ uncharted.dec
|_ split.iso.0
|_ split.iso.1
|_ split.iso.2

Come è possibile notare, all’interno della cartella PS3_GAMES ci sono sia iso intere che splittate. Questo ovviamente è necessario nel caso di scelta di un tipo di formattazione del disco in FAT32. Questo sistema infatti non permette di gestire file più grandi di 4 giga, quindi per ovvi motivi se abbiamo un backup più grande siamo costretti a splittarlo. Dovremmo fare tutto questo a mano, con difficili passaggi da terminale? Assolutamente no. Il team Cobra Ode ci ha messo a disposizione una semplice applicazione disponibile solo per i sistemi windows (qui il download) che si occupa di generare una corretta iso e, in caso di necessità, di splittare i nostri file.

Una volta terminato il processo di generazione della iso nella cartella di destinazione che abbiamo deciso in precedenza, basterà copiare tutti i file all’interno del nostro disco nel percorso PS3_GAMES.

Abbiamo preparato il nostro HDD? Bene! Attacchiamolo ora sulla porta USB del Clip On Board e accendiamo la console. A questo punto se abbiamo seguito i passaggi in maniera corretta, il Clip On Board dovrebbe essere acceso con un led verde, come da foto:

20130905_101348

Controlliamo in questa lista di avere un disco originale appropriato per l’emulazione. Ci sono tantissimi titoli disponibili, e dobbiamo tenere inserito nella console uno di questi per avere una corretta emulazione dei nostri backup.

Nel caso in cui avessimo un led di colore rosso, dobbiamo verificare la corretta struttura delle cartelle nel nostro HDD, nonchè la corretta formattazione delle partizioni.

A questo punto possiamo andare su Giochi nella nostra console e lanciare il Cobra Manager, scegliere la nostra iso e riavviare la console, fatto!

20130904_130224

Considerazioni e modifiche personali

Cobra Ode è un ottimo prodotto, dal punto di vista dell’utilizzo ma soprattutto dal punto di vista dei materiali di costruzione. Non siamo nuovi nel vedere materiali di scarsissima qualità che si deteriorano facilmente o che addirittura creano danni ai dispositivi sui quali vengono montati.

Ho anche pensato di effettuare una modifica alla scocca superiore per far chiudere correttamente la console. Tramite delle taglie e successivamente con un bruciatore ho tolto le due linguette di plastica all’interno della console che andavano a fare pressione sull’emulatore e non permettevano una corretta chiusura della console. Ho anche tagliato una parte di plastica (sempre sulla scocca superiore della console) per permettere l’uscita del cavo che va dal Cobra Ode al Clip On Boad, per evitare che il cavo stesso venisse schiacciato dalla console (modifica visibile nella foto del Clip On Board con il led verde).

fonte biteyourconsole

2 comments for “[GUIDA] Cobra-ode la prova di montaggio

  1. Fabio
    23 settembre 2013 at 22:49

    Ciao grazie per la tua grossa manna di aiuto.
    Domani devo ordinare il dispositivo e gradirei ricevere da te alcune delucidazioni per cortesia.
    1
    Se dovessi caricare la mia copia di backup di per esempio PES14 posso collegarmi al psnetwork e scaricare gli update del gioco senza problemi?
    2
    Possiedo una ps3 FAT con firmware 4.46 e da quanto ho capito può essere bypassata ma esistono delle esclusioni hardware di qualche tipo?

    Penso che sia tutto e che queste due domande ne risponderanno a tantissime per altre persone.

    Grazie.

  2. SonoAdmin
    24 settembre 2013 at 15:47

    Ciao, allora, cerco di risponderti ma prendi con le pinze quello che ti dico.
    1 attualmente il team cobra assicura la possibilità di collegarsi al psn e di scaricare gli update, questo perchè il dispositivo non agisce sul firmware della ps3, infatti lo puoi montare anche sull’ultimo, ma bypassa il lettore originale con il “suo”. Quindi per la console non cambia nulla e deduco che non ci siano problemi a scaricare gli ultimi update dei giochi.
    2 Il team assicura la piena compatibilità con tutti i tipi di console.

    Consoles Supportate:

    FAT:

    CECHA (PATA)
    CECHB (PATA)
    CECHC (PATA)
    CECHE (PATA)
    CECHG (PATA)
    CECHH (PATA)
    CECHK (PATA)
    CECHL (SATA) (most consoles)***

    SLIM:

    CECH2XXX (SATA)
    CECH21XX (SATA)
    CECH25XX (SATA)
    CECH3XXX (SATA)

    SUPER SLIM:

    CECH4XXX (SATA)

    ciao

Comments are closed.